Vacanze di pasqua nel Salento

Passare le vacanze di pasqua nel Salento è una occasione per poter trascorrere un periodo di meritato riposo in una terra che offre tanto. Le soluzioni di alloggio sono varie e soddisfano ampiamente ogni tipo di esigenza. Le strutture presenti nel territorio in maniera capillare, offrono l’occasione migliore per scegliere la località che più ci aggrada, garantendo allo stesso un gamma di servizi per il nostro relax. Il Salento è un territorio ricco di tradizioni millenarie che ancora oggi vengono proposte agli ospiti. La Settimana Santa è un’opportunità per avvicinarsi a questo bellissimo lembo di italica terra.

Le vacanze di Pasqua nel Salento sono anche una occasione per ammirare le bellezze naturali, per scoprire angoli e panorami unici. I suoi antichi borghi, le numerose testimonianze storiche, le maestose rappresentazioni architettoniche fanno da cornice ad un magico mondo. Con l’occasione di trascorrere le nostre vacanze di pasqua nel Salento si avrà modo di assistere alle numerose processioni che hanno luogo in tutte le località. Una delle più caratteristiche processioni che si svolgono nel periodo pasquale e quella che si rappresenta il sabato mattina a Galatina. Molto suggestiva è anche quella chi svolge a Gallipoli.

Una delle figure che ricordano la festività è la “quaremma”, una vecchietta con in mano la conocchia ed un’arancia amara con sette penne infilzate. Questo pupazzo viene agganciato generalmente al camino, all’inizio della quaresima. Il giorno di Pasqua viene sfilata l’ultima penna e la “quaremma” viene gettata nel fuoco. “Pati Paticchia”, è invece una raffigurazione realizzata in carta pesta che rappresenta il legionario romano che martirizzò il corpo di Cristo. Il Salento è ricco di riti ancestrali come ad esempio la consuetudine che prevede che le palme benedette vengano collocate dietro la porta d’ingresso della casa, oppure nello spazio vuoto di un quadro posto dietro al letto matrimoniale.

Una tradizione ancora molto in uso è quella di adoperare nei sepolcri il “piattu pe lu sibburcu”, un piatto per il sepolcro, composto da grano germogliato al buio. Una tradizione che si ricollega al mito di Adone che moriva e rinasceva ogni anno. Trascorrere le vacanze di pasqua nel Salento è una esperienza unica, che consente di potersi riposare e divertire, di innamorarsi perdutamente di un territorio dove l’ospitalità e di casa.

Assaporare uno strudel per pasqua

Trascorrere la vostra Pasqua in un agriturismo in Alto Adige rappresenta l’occasione ideale per poter assaggiare lo strudel.

Lo strudel di mele è molto diffuso da queste parti. Per preparare la pasta può essere utilizzato in particolare i cosiddetto “Strudelteig”, ma anche la pasta sfoglia, Quarkteig (Topfenteig austriaca) o il “Hefeteig” (pasta lievitata austriaca). Lo strudel di mele è migliore sopratutto in Austria e in altre regioni della ex Monarchia austroungarica è un dolce tradizionale e un piatto nazionale.

L’abbondanza di torta di mele di solito consiste in (da superficie e nucleo liberato) mele agrodolci tagliate, uva scure e pangrattato tostato nel burro, aromatizzato con cannella in polvere e lo zucchero semolato.

Lo Strudel di mele viene servito caldo e croccante fresco, freddo o riscaldato successivamente. Se il colore non ha una doratura durante, viene applicato sopra lo zucchero a velo. Di tanto in tanto lo strudel di mele può essere servito con salsa alla vaniglia o con gelato alla vaniglia o panna montata, ma questo non corrisponde alla tradizionale farcitura in Austria.

Varianti: con aggiunta di mandorle, noci tritate julienne, imbevute di spirito con l’uva passa, scorza di limone, mele marinate nel succo di limone, panna acida, o in aggiunta a una dolce crema composto di uova.

Storia

Presumibilmente, le origini della pasta dello strudel sono in Arabia, dove fu portato dall’ Egitto, Palestina, Siria e Turchia. Da qui, la ricetta è venuta dopo la conquista di Costantinopoli nel 1453, possibilmente da baklava turco o un pane riempito evoluto nel corso nei Balcani a Vienna.

E ‘servito come le razioni di cibo, come è stato di lunga durata. A volte della monarchia era lo strudel di mele (in ungherese: Retes Almas) da Ungheria fino a Vienna. Durante gli assedi turchi nel il 16. e 17 Secolo gli ungheresi hanno imparato la preparazione di una pasta ultra-sottile tirata a mano. Nel 1696, lo strudel di mele è stato menzionato nei documenti scritti

Escursioni a pasqua

La santa pasqua spesso è un buon motivo per organizzare delle belle escursioni alla scoperta dei più belli paesaggi del nostro bellissimo paese.

L’Alto Adige offre la possibilità di compiere diversi tour escursionistici: una piacevole passeggiata primaverile, un’escursione estiva in alta quota oppure una passeggiata autunnale tra i larici dipinti dai caldi colori dell’autunno… camminare in Alto Adige è un’esperienza che dura tutto l’anno.

Da questo punto di vista una regione che merita a tutti costi una visita è l’Alto Adige, una regione che per paesaggi e natura, storia e tradizione ricorda più il mondo teutonico che quello italico di stampo mediterraneo.

Oltre 17.000 km di sentieri sono sparsi attraverso l’intera regione e aspettano di essere esplorati proprio da Voi.

Vi aspettano i più belli panorama sulle valli e le cime delle Dolomiti, sulla natura intatta dei parchi naturali come per esempio nel Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina oppure nel Puez-Odle… potrei andare avanti così per ore!

Durante l’estate, soprattutto le escursioni in alta montagna sono molto frequentate, dato che l’aria è più fresca sulle alture. In primavera invece, le tranquille passeggiate nelle valli sono le preferite: il risveglio della natura attira innumerevoli ospiti per godere i primi raggi di sole e sentire il profumo degli alberi in fiore.

Se camminate ad alta quota oppure lungo le valli, una cosa vi è sicuro: il posto e le montagne per sfogarsi non mancano nell’Alto Adige.

Dopo la pasqua l’estate si fa ance a Cesenatico

Chi quest’anno deciderà di raggiungere Cesenatico per vivere la propria vacanza, avrà una bella sorpresa: il costo per la benzina sarà di soltanto di euro al litro e non di più!

Si tratta dell’iniziativa di una struttura turistica, il Cesenatico Camping Village, che si trova nel centro della Romagna. Questa struttura, infatti, ha lanciato questa interessante e conveniente proposta in seguito al pesante aumento del prezzo del carburante che negli ultimi tempi si è verificato in Italia.

Coloro che entro l’ultimo giorno di maggio 2012, decideranno di prenotare un soggiorno di almeno una settimana al Cesenatico Camping Village, nei mesi di giugno e luglio, avranno diritto a ricevere il rimborso della spesa relativa a benzina e gasolio, per la cifra che supera il costo di 1 euro al litro. Il rimborso si riferisce al costo sostenuto nel tragitto di andata e ritorno per arrivare a questo tranquilli villaggio vacanza della Romagna. Il rimborso viene effettuato per un massimo di 800 chilometri.

La cifra che verrà rimborsata, sarà calcolata secondo la distanza in km tra la residenza (indicata durante la prenotazione della vacanza) e il Cesenatico Camping Village; questa potrà anche essere calcolata collegandosi al sito online campingcesenatico.com

Il Villaggio è accogliente, molto tranquillo, vi si può accedere durante ogni mese dell’anno ed è ubicato in una comoda e strategica posizione della Riviera Adriatica.

Questa interessante iniziativa potrebbe riscontrare un notevole successo, suggerendo eventualmente ad altre Strutture vacanziere, di pensare a proposte mirate ad alleggerire in qualche modo i costi delle vacanze, incoraggiando l’afflusso turistico

Nel Salento… Felici come una Pasqua!

Il Salento ha delle spiagge meravigliose, si mangia bene, è pieno di arte e tradizioni, ed è una meta economica dove poter passare una vacanza con la famiglia o con gli amici. Il Salento vi renderà felici come una Pasqua.

Ecco a voi, dunque, 3 pacchetti vacanza per la vostra Pasqua nel Salento.

Hotel Lecce

Prezzo: 159,00 a Persona
Sistemazione: Hotel 4 Stelle
Dove: Lecce
Periodo: dal 7 al 9 Aprile 2012

Cosa comprende l’offerta:

  • Camera Comfort
  • Gran Pranzo di Pasqua
  • Cena Tipica in Masseria
  • Dopocena con Pizzica e balli
  • Visita Guidata Centro Lecce

B&B Gallipoli

Prezzo: 160,00 camera doppia
Sistemazione: Bed and Breakfast
Dove: Centro Storico Gallipoli
Periodo: dal 7 al 9 Aprile 2012

Cosa comprende l’offerta:

  • Camera Matrimoniale in
  • Palazzo Storico
  • Ricca Colazione

Casa gallipoli

Prezzo: 100,00 monolocale
Sistemazione: Appartamento
Dove: Centro Storico Gallipoli
Periodo: dal 7 al 9 Aprile 2012

Cosa comprende l’offerta:

  • Locazione
  • Consumi
  • Pulizie Finali

Per maggiori informazioni visitare il sito:

http://www.nelsalento.it/offerte-pasqua.php

Pasqua tranquilla in Toscana

Che ne dite di passare una Pasqua tranquilla in un agriturismo, una villa di campagna o in dimore rustiche nella verde toscana? Magari pure in compagnia dei vostri amici a 4 zampe. E allora venite subito a scoprire i vari pacchetti qui di seguito…

Poggio Etrusco: Provincia di Siena – Numero di Persone 5
Nel cuore delle colline senesi si trova questa tipica casa di campagna, restaurata con cura e trasformata con grande passione in una originale dimora rustica dal proprietario. Interni tradizionalmente rustici, ma anche arredati con certo gusto artistico. La grande piscina con vista …

Podere Orcetto: Provincia di Pisa – Numero di Persone 2
Questa bellissima piccola casa in pietra, offre un ambiente semplice, ma esclusivo e romantico per due persone in cerca di un rifugio in piena pace e tranquillità.  La casa dispone di una piccola piscina privata con vista panoramica.

Villa1213 Castelmuzio: Provincia di Siena – Numero di Persone 8
Posta sulle dolci colline senesi, situate tra le antiche mura dell’antico paese medievale di Castelmuzio, questa bella dimora, dotata di mobili in stile tradizionale con moderni accostamenti, acquista un carattere unico e un fascino particolare.

Villa dei Coltivatori: Provincia di Lucca – Numero di Persone 10
Bella villa, inserita in zona urbana ad un chilometro dal centro di Camaiore. Siamo nell’area dei maggiori centri balneari della Versilia: Viareggio, Lido di Camaiore e Forte dei Marmi. La villa, totalmente indipendente, ha un bel giardino recintato con una bellissima piscina …

Queste e tante altre proposte pasquali le trovate nel sito: http://www.toscanafantastica.net/just_relax-2.php

Pasqua romantica nel monastero di Santo Spirito d’Ocre

Se volete trascorrere una Pasqua Romantica in due o con la vostra famiglia, la Fortezza Monastero di Santo Spirito, nella vallata aquilana, è quello che fa per voi. Un luogo mistico a contatto con la natura, dove rilassarsi e passare delle giornate spensierate.

Giusto per Pasqua ci pone a disposizione due offerte molto interessanti.

Offerta Pasqua Romantica 2012

Monastero Fortezza Santo Spirito Offerta Pasqua 2012 – Pasqua Romantica o con Famiglia tra le Montagne in Abruzzo

6 Aprile – 9 Aprile Offerta hotel vicino L’Aquila per le vacanze di Pasqua 2012, per chi è alla ricerca di relax e privacy in un ambiente semplice ma raffinato, a contatto con la natura nel verde a 710 metri di altitudine con vista panoramica del Gran Sasso e le montagne dell’Aquilano…

Pasqua Romantica di Charme

L’Offerta Prevede:

  • Aperitivo di benvenuto;
  • Soggiorno di 3 notti con l’esclusiva linea cortesia all’olio d’oliva ed al latte d’asina, cambio biancheria e pulizia giornaliera;
  • Ricche e gustose colazioni a buffet con tagliata di frutta fresca, pane appena sfornato e le squisite torte del Monastero, con possibilità di colazione in camera;
  • Tipica colazione di Pasqua all’aquilana arricchita dai dolci tipici pasquali fatti in casa, salumi, uova benedette e formaggio;
  • N°3 cene con un menù basato sulle eccellenti tipicità della cucina aquilana, composto da antipasto, primo, secondo, contorno, dolce, frutta, bottiglia di Montepulciano d’Abruzzo, distillati e amari;
  • Visita guidata del Monastero Fortezza;
  • Possibilità di pernottamenti aggiuntivi con uno sconto del 10% sulle nostre tariffe.

Ulteriori Informazioni:

Residenza e Dimora Storica di Santo Spirito – Ocre, L’Aquila
Hotel Monastero Fortezza di Santo Spirito
info@monasterosantospirito.it
Ocre (L’Aquila), Abruzzo, 67040 Italy

GEO: 42.284738528629816, 13.476555347442627

Tel. 0862.1965538 – Fax 0862.1960139

Pasqua a Disneyland Parigi: 4 aprile e l’Inizio del mondo di Topolino.

Vi è capitato di vedere l’ultimo spot di Disneyland Paris? bimbi esaltatissimi all’annuncio di un viaggio nella terre dei loro personaggi preferiti? :)
Il giorno dell’ attesa inaugurazione annuale di Disneyland Paris! Il 4 aprile inizierà “il Magico anno di Topolino” in onore del topo più amato di tutti i tempi! Ma vediamo quali sono le magie a portata di mano nel parco Disney, 4 terre tutte da esplorare:

A Fantasyland i classici Disney prendono vita per i più piccini: Peter Pan, il labirinto di Alice, il castello della Bella addormentata e tanti altri ancora. Non potete non vedere il Far west  di Frontierland, realtà che prende vita: vi potrete  imbarca su un battello a vapore e compiere il percorso  sul trenino della miniera con Big Thunder Moutain.

A Disneyland Parigi gli spiriti avventurosi che amano il brivido dell’avventura non possono non provare Adventureland: affrontate il tempio di Indiana Jones facendovi trasportare a tutta velocità attraverso le antiche rovine, visitare la nave dei  Pirati dei Caraibi e l’albero dei Robinson! Oppure per coloro che amano il regno del futuro e lo spaziale a Disneyland Discoveryland, potrete fare un giro in navicella con Space Mountain oppure salire a bordo di un’ intergalattica navetta spaziale Starspeeder 3000.

Vediamo in dettaglio le numerose novità di quest’anno che Disneyland Parigi ci riserva: Dj Stitch vi aspetta per uno spettacolo danzante mixando break dance, hip hop e rock.

Imperdibile la stretta di mano con i personaggi e la foto ricordo con la favolosa Minnie e tutti i personaggi Disney, sopra un festoso trenino che percorrerà tutta Main Street. Il Parco Walt Disney Studios si arricchisce di una nuova emozionante attrazione: Playhouse Disney – Live on Stage!

Direttamente negli studi di Disney Channel i bambini hanno la grande opportunità di poter condividere la scena con i loro idoli: Manny Tuttofare, i Little Einsteins, la truppa di Mickey Mouse Clubhouse e tanti altri ancora. Inoltre potrete sfidare la forza di gravità offerta dalla Tower of Terror.

Infine Disneyland Paris ha preso l’iniziativa benefica “Vip on Top” a favore dei bambini di Make-A-Wish Italia Onlus, associazione non profit che realizza desideri di bambini gravemente  malati,  che in soli quattro anni ha già realizzato i desideri di più di 230 bambini.

VIP italiani e internazionali come Fiorello, Fabio Cannavaro, Maria Grazia Cucinotta, Zinedine Zidane, Vanessa Paradis, Gery Halliwell e tanti altri decoreranno con la loro creatività le orecchie di Topolino. In occasione del Festival della Nuova Generazione Disney che inizia il 1 aprile 2012, Disneyland Paris presenta una nuova offerta imperdibile per vivere la magia nel luogo dove i sogni diventano realtà  ed incontrare i Personaggi della Nuova Generazione Disney.

Grazie all’ incredibile successo avuto negli ultimi anni, Disneyland Paris ha  raggiunto il record di quasi 15.4 milioni di visitatori durante tutto lo scorso anno 2011.

Pasqua alle Maldive

Una meta da sogno per le vostre vacanze all’insegna del relax e del mare. Sono le Maldive, un vero e proprio paradiso terreste dove passerete giorni indimenticabili. Un tempo splendido tutto l’anno, il sole caldo, la sabbia bianca e un acqua cristallina, e allora: Perché non approfittarne per le vostre vacanze di Pasqua?. Scappate dallo stress  rifugiandovi un grappolo di atolli sull’oceano Indiano a sud-ovest dall’India.

Un arcipelago di circa mille isolette poggiate su basamenti di roccia calcarea e corallina, 26 atolli naturali formati ognuno da centinaia di isolette. Nell’intero arcipelago, le isole abitate sono 202, di cui circa 100 adibite a villaggi turistici, resort e alberghi.  Le rimanenti sono deserte e talvolta costituite solo da un banco di sabbia in emersione raggiungibili facilmente in barca, per passare qualche ora nella natura incontaminata, in un luogo dove pochi uomini hanno messo piede. L’isola più grande è Fua Mulaku, situata nell’atollo di Gnaviyani, nel sud dell’arcipelago, dove è possibile trovare numerosi laghi d’acqua dolce. Tutte le isole sono circondate da una propria barriera corallina che racchiude una laguna.

Visitare questi luoghi significa immergersi in un sogno. Diventerete naufraghi immersi in una natura incontaminata, scoprirete il relax e il benessere di una vita semplice, a contatto con il mare e l’aria pura di questi posti.  Le attività da fare sono tante e tutte molto interessanti, potete dedicarvi alla pesca subacquea o alle immersioni scoprendo per la prima volta la bellezza della barriera corallina. Oppure potrete girare per le isolette, godere della solitudine, accarezzati dal vento caldo dei monsoni, prendendo il sole e gustando la frutta del luogo. Poi la sera sarà bellissimo tornare nel vostro resort, stanchi della lunga e bellissima giornata passata fra le isole, felici, abbronzati e rilassati, vi godrete una splendida cena con a farvi compagnia un cielo limpido e stellato.

Di Valentina Vanzini

Pasqua a Villach, vicino al confine italiano

Se per Pasqua volete fuggire dall’Italia e dalla crisi ma senza andare troppo lontano e, sopratutto, senza spendere troppi soldi, Villach è il posto che fa per voi.

Villach, meglio conosciuta come Villaco (in italiano), è una cittadina austriaca situata nella Carinzia, proprio fra il confine italiano e sloveno che offre numerosi luoghi d’interesse turistico da visitare.

Il miglior momento per visitare Villacco è a Pasqua, un momento magico e atteso tutto l’anno. Ma preparatevi a essere svegliati molto presto dai botti che annunciano la Resurrezione del Signore, per essere esatti alle 5 del mattino! Ma certamente ne vale la pena, perché vi attende una giornata spettacolare, nel vero senso della parola.

L’evento più bello forse è il Mercatino di Pasqua che viene allestito nel centro storico della città. Il luogo ideale per trovare tanti prodotti tipici da gustare! Uova decorate, salumi, pane nero e l’irrinuncibile Reindling, il tipico dolce carinziano a base di birra, uvetta e cannella. Ma qui potete anche curiosare fra i tanti oggetti esposti, come i tovaglioli Weihkorbdecken in lino con preziosi ricami rossi, ideali per adornare la vostra tavola.

Se poi viaggiate con i bambini, recatevi alla piazza St. Jakob, dove troverete alcune giostre allestite, un simpatico trenino e un piccolo zoo con animali da fattoria.

Approfittate anche per fare un tour guidato della città o per visitare il Parco Naturale del Dobratsch, che da alcuni anni è il primo parco naturale della Carinzia dedicato interamente al turismo a basso impatto ambientale.

Infine, non potete mancare ai tradizionali falò di Pasqua la notte del Sabato Santo. Ne troverete un po’ ovunque e poi… si mangia e si balla!

Per informazioni (in italiano):
Villach-Warmbad / Faaker See / Ossiacher See Tourismus
tel.: 0043 4242 420000
office@region-villach.at
www.region-villach.at